Allez au contenu Allez à la navigation

Pelle secca e molto secca

Conoscerla meglio per prendersene cura al meglio

PELLE SECCA E MOLTO SECCA
Condividi

Pelle che tira, ruvida, con sensazione di prurito, desquamazione e "pelle di serpente".

Una pelle da secca a molto secca si manifesta, all'inizio, con una sensazione sgradevole sul viso e sul corpo, in particolare dopo aver fatto il bagno, sia in vasca che in doccia.

Essendo mal nutrita, la pelle non svolge efficacemente il suo ruolo di barriera.

La secchezza della pelle può essere facilmente confusa con una pelle disidratata, che è una condizione temporanea della quale si può sapere di più qui

 

Sommario
  1. Come riconoscere una pelle secca o molto secca ?
  2. Quali sono le cause della pelle secca e molto secca ?
  3. Come distinguere la pelle secca dalla pelle disidratata ?
  4. Chi colpisce ?
Pelle secca e molto secca

Come riconoscere una pelle secca o molto secca ?

Prima di tutto, la pelle secca si caratterizza per le sensazioni che prova chi ne soffre. La persona si sente a disagio, la pelle è tesa, si sente rugosa, e l'applicazione di un prodotto adeguato contribuisce a diminuire questi disturbi. Talvolta i sintomi possono essere accompagnati da prurito o bruciore. La diagnosi del medico rivelerà se si tratta di pelle secca (chiamata anche xerosi) a partire da due criteri obiettivi: un aspetto pallido e devitalizzato, segni clinici epidermici di desquamazione, screpolatura, in alcuni casi infiammazione e perdita di elasticità.

Le irregolarità della superficie della pelle possono arrivare ad essere molto più gravi che la secchezza. Inoltre, le pelli secche sono un terreno favorevole per la comparsa di eczema, in particolare sottoforma di eczematide acromiante (o pitiriasi, macchie biancastre e secchezza della pelle), che compare all'improvviso sulle guance e le braccia dei bambini (seguendo il quadro della dermatite atopica).

Quando si parla di pelle secca si possono distinguere vari stadi:

  • Pelle secca : fastidio passeggero, leggera sensazione di pelle tesa, leggera desquamazione
  • Pelle molto secca : fastidio e forte sensazione di pelle tesa, intensa desquamazione, fessure
  • Xerosi preatopica : pelle ruvida e rugosa (zone di secchezza estrema), leggere irritazioni

 

Quali sono le cause della pelle secca e molto secca ?

La superficie della pelle sana è naturalmente protetta da una pellicola idrolipidica, che come dice il nome è formata principalmente da acqua e lipidi (sebo). Questa barriera impermeabile è una difesa della pelle contro le aggressioni esterne e previene la perdita di acqua.

Quando hai uno squilibrio di acqua e lipidi nella parte superiore dell'epidermide, la funzione di barriera non può essere esplicata in maniera efficace e la pelle comincia a manifestare diversi gradi di disturbo, come spiegato prima.

A differenza della pelle disidratata, la pelle secca o molto secca è una condizione cronica che è dovuta solitamente ad una disfunzione di carattere genetico: si tratta di un tipo di pelle, come lo sono quelli grasse o miste.

Oltre alla secchezza innata (o costituzionale) esiste anche la secchezza cutanea dovuta a fattori esterni, climatici, ambientali, provocati da patologie cutanee (come eczema atopico o psoriasi), o malattie (affezione tiroidee, diabete, carenze nutrizionali) e/o trattamenti medici.

 

Come distinguere la pelle secca dalla pelle disidratata ?

Parlare di pelle secca o molto secca definisce un tipo di pelle particolare. È una condizione permanente che si caratterizza per la sensazione di una pelle tesa su viso e corpo la cui causa è un'anomalia della barriera cutanea; alla pelle mancano acqua e lipidi, è sottile, presenta arrossamenti e risulta ruvida.

La pelle disidratata è un fenomeno che può colpire tutti i tipi di pelle in qualsiasi momento della vita ma è un fenomeno reversibile e passeggero; si caratterizza per una sensazione di tensione localizzata e continua, ed è dovuta ad una scorretta ritenzione e perdita di acqua.

Si ha un malessere a livello cutaneo, si percepisce una sensazione di asprezza e a volte desquamazione ma si tratta soltanto di mancanza di acqua nella pelle. Per sapere di più riguardo la pelle disidratata, vedi qui

Chi colpisce ?

Alcune persone nascono con la pelle secca, e questo fa parte del loro patrimonio genetico. Allo stesso modo, la pelle si modifica con il passare degli anni: la pelle è più secca nel caso dei bambini (eccetto i neonati, però a quest'età la perdita d'acqua è maggiore), durante l'adolescenza diventa più grassa, in seguito, durante la maturità torna ad essere secca (quando le ghiandole sebacee e le ghiandole sudoripare perdono funzionalità).

L'invecchiamento cutaneo provoca un dimagrimento epidermico perchè il rinnovamento cellulare non è cosi efficiente e, dall'altra parte, lo strato corneo tende ad ingrossarsi.