L'esposizione al sole ha molti benefici per la salute: aumenta la sintesi di vitamina D; rinforza il sistema immunitario; favorisce la produzione di melatonina, l'ormone del benessere.

Tuttavia, questi benefici rendono facile dimenticare i potenziali effetti negativi del sole sulla pelle, dovuti ai raggi UVB (B per Bronzing) e UVA (A per Ageing). È qui che entra in gioco BIODERMA.

Da oltre 40 anni Photoderm protegge tutti i tipi di pelle con la sua doppia azione protettiva, combinando la protezione esterna (filtri) dai raggi UVA / UVB, al nostro brevetto Cellular Bioprotection ™ per rinforzare le naturali difese interne della pelle esposta al sole.

Consideriamo tutti gli ecosistemi con cui entrerà in contatto un prodotto solare e il primo ecosistema è quello della nostra pelle. Il nostro primo criterio durante lo sviluppo dei solari Photoderm è garantire la sua sicurezza ed efficacia su tutti i tipi di pelle, in particolare la pelle sensibile.

photoderm-sunscreen

Al centro di tutti i nostri prodotti c'è il desiderio di prendersi cura e comprendere la pelle e le sue esigenze. Questo è il nostro approccio  da oltre 40 anni che si chiama ecobiologia. Consideriamo la pelle come un ecosistema costituito da cellule viventi che interagiscono costantemente tra loro e con il loro ambiente. Ciò significa che siamo profondamente impegnati a rispettare tutti gli esseri viventi e ci preoccupiamo profondamente dell'impatto che i nostri prodotti possono avere sulla salute di tutti gli ecosistemi, inclusi gli ecosistemi acquatici.

Chiamiamo questo approccio, ispirato all'ecobiologia, Coral Safe.

Reef friendly sunscreen

L'acqua di mare e l'acqua dolce sono entrambe ricche di biodiversità che può essere danneggiata dagli ingredienti contenuti nei prodotti solari. Sia che stiamo nuotando nell'oceano o facendo la doccia alla fine della giornata, questi prodotti finiscono nel ciclo dell'acqua. Pertanto, è fondamentale misurare l'impatto del nostro prodotto nel suo intero ciclo di vita, considerare tutti i diversi tipi di acqua e ambienti acquatici con cui potrebbe entrare in contatto. Testiamo le nostre formule finali per assicurarci che il nostro prodotto rispetti la vita e gli ecosistemi acquatici.

Nello specifico, eseguiamo 3 test:

  • Impatto sulla vitalità delle barriere coralline (osservazione della retrazione dei polipi e sbiancamento delle talee)

  • Test di inibizione della crescita di alghe marine (Phaeodactylum tricornutum) utilizzando il metodo NF ISO 10253

  • Test del plancton d'acqua dolce (Daphnia magna Straus) utilizzando il metodo OECD 202 / NF EN ISO 6341

  • Expert - Jean-Noël Thorel
    Jean-Noël, Thorel - Presidente e fondatore NAOS.

    Essere rispettosi non è sufficiente. Dobbiamo essere consapevoli del mondo in cui viviamo e di ciò che gli dobbiamo.

    Jean-Noël, Thorel - Presidente e fondatore NAOS.

dermatologist recommended sunscreen

Valutando il profilo ecotossicologico di ogni ingrediente, possiamo creare creme solari sicure per l'ambiente in modo da minimizzare l'impatto sugli ecosistemi acquatici. Sviluppiamo le nostre formule seguendo i principi dell'ecobiologia, la scienza dell'interazione, per determinare come interagiranno con la pelle e gli ecosistemi acquatici.

Grazie alla continua ricerca, stiamo scoprendo gli effetti sempre più negativi di alcuni filtri. Isole con una ricca biodiversità acquatica, come Palau e Hawaii hanno già vietato l'uso di alcuni filtri che possono essere dannosi per l'ambiente.

Se sul mercato della protezione solare sono disponibili oltre 30 filtri solari, in NAOS formuliamo i nostri prodotti utilizzando solo 10 filtri, in base a una specifica carta formulativa del gruppo NAOS, con l'obiettivo di diminuire il nostro impatto sull'ambiente.

  • salicylic & glycolic acid

    In NAOS, stiamo lavorando ai prodotti solari di domani.

    Inoltre, NAOS è in continua innovazione ed è alla ricerca di nuovi ingredienti che accompagneranno i filtri solari del futuro. Il nostro approccio si ispira ad uno dei nostri principi fondanti - biomimestismo - per aiutare la pelle a proteggersi meglio dagli effetti nocivi del sole preservando le sue risorse rafforzando i suoi sistemi di difesa naturale.

Photoderm products respects the ocean

Jean-Noel Thorel, il nostro presidente fondatore, un appassionato subacqueo d'altura e vero appassionato del mare, ha concepito NAOS nell’ottica della preservazione dell'ambiente marino.

NAOS supporta i biologi marini dell'Associazione Andromède Océanologie che ha sviluppato una competenza unica sugli ecosistemi marini nel Mediterraneo (Francia, Grecia, Italia e Spagna). Conducono un importante lavoro di cartografia subacquea con l'obiettivo di preservare e rigenerare la Posidonia.

Perché la Posidonia? Perché questi prati sottomarini hanno un ruolo ecologico importante, catturano da 4 a 5 volte più carbonio rispetto ad altre specie di piante da fiore marine e sono un ecosistema sottomarino importante ed essenziale.

Andromède Océanologie, ha sviluppato DONIA, un'app di ancoraggio e navigazione per il pubblico che offre agli utenti una nuova cartografia degli oceani, in modo che possano scegliere di ancorarsi al di fuori dei letti di Posidonia.

Parallelamente, Andromède Océanologie conduce il progetto REPIC che consiste in operazioni di trapianto di queste piante, nelle zone di ormeggio ristrette che hanno subito la distruzione.

  • Laurent Ballesta, marine biologist
    Laurent Ballesta, Fotografo naturalista, - Direttore di Andromède Océanologie .

    Le posidonie catturano da 4 a 5 volte più carbonio rispetto ad altre specie di piante marine.

    Laurent Ballesta, Fotografo naturalista, - Direttore di Andromède Océanologie .

  • Protezione solare

    Pelle sensibile Pelle normale di bambini e neonati

    Photoderm MAX SPF 50+ Lait Famille

    (1 recensione)

    L'efficacia della protezione solare in formato famiglia

    Per chi?

    Per tutta la famiglia (bambini con più di 12 mesi)

  • Protezione solare

    Pelle sensibile

    Brevetto Cellular Bioprotection™

    Photoderm MAX Spray SPF 50+

    Elevata protezione e texture facile da applicare

    Per chi?

    Per tutta la famiglia (bambini con più di 12 mesi)

  • Protezione solare

    Pelle sensibile

    Brevetto Cellular Bioprotection™

    Photoderm MAX Brume solaire SPF 50+

    Protezione solare elevata, non occorre spalmare.

    Per chi?

    Per tutta la famiglia (bambini con più di 3 anni)

  • Protezione bambini

    Pelle normale di bambini e neonati

    Brevetto Cellular Bioprotection™

    Photoderm KID Spray

    Protezione molto elevata, approvata dai pediatri.

    Per chi?

    Per tutta la famiglia (bambini con più di 12 mesi)

  • BIODERMA product photo, Photoderm MAX Creme SPF 50+ 40ml, crema solare per pelle sensibile
  • Protezione solare

    Fotoprotezione per pelle da normale a secca

    Brevetto Cellular Bioprotection™

    Photoderm MAX Crème SPF 50+

    Protezione solare molto elevata con texture fluida.

    Per chi?

    Adulti, Adolescenti

  • Protezione specifica

    Pelle sensibile soggetta ad arrossamento

    Brevetto Cellular Bioprotection™

    Photoderm AR SPF 50+

    Protezione solare molto elevata, anti-arrossamento e uniformante dell'incarnato

    Per chi?

    Adulti, Adolescenti

  • Protezione specifica

    Coadiuvante di trattamenti dermatologici Macchie solari, macchie scure, fotoinvecchiamento

    Brevetto Cellular Bioprotection™

    Photoderm SPOT-AGE SPF 50+

    Crema solare antiossidante, riduce le rughe e le macchie scure.

    Per chi?

    Adulti

  • Protezione specifica

    Macchie solari, macchie scure, fotoinvecchiamento Pelle iperpigmentata

    Brevetto Cellular Bioprotection™

    Photoderm M SPF 50+ teinte dorée

    Azione anti-recidiva delle macchie scure. Alta coprenza e finish mat.

    Per chi?

    Adulti

    Geolocalizza un punto vendita

    Scopri tutte le nostre offerte e i nostri prodotti nella farmacia o parafarmacia più vicino a te.

    Trova un punto vendita
    Order online

    Acquista online

    Visualizza tutte le nostre offerte e i nostri prodotti disponibili online sui siti dei nosti partners