1. Comprendere i fattori di rischio per la pelle e come prendersi cura della barriera cutanea

Fattori esterni che possono influire sulla tua pelle

 

 

Lavare le mani è il primo gesto raccomandato. Tuttavia, la pelle può perdere nel tempo le sue naturali facoltà di difesa, perché lavarsi le mani più volte al giorno può rimuovere i lipidi che la preservano e la proteggono naturalmente. L'alterazione della barriera cutanea può generare una secchezza intensa e arrivare fino alla screpolatura. Questo è ancora più vero quando si utilizza disinfettante per le mani più volte al giorno, soprattutto a causa del sua alto contenuto di alcol che può rimuovere il film idrolipidico e quindi disidratare la pelle.

Indossa la mascherina ogni giorno, è di vitale importanza. Tuttavia, può creare una reazione insolita o esacerbare i sintomi dermatologici sul viso e dietro le orecchie

Approfitta del sole ma con attenzione. Il sole è necessario per il nostro corpo e la nostra salute in quanto apporta vitamina D, essenziale per il nostro benessere e le nostre ossa. Tuttavia, per godere dei suoi benefici in sicurezza, dopo settimane con un'esposizione solare limitata, è necessario aiutare la pelle ad adattarsi alla luce solare passo dopo passo ed evitare effetti dannosi dei raggi UV (rischio di ustioni, scottature solari, invecchiamento precoce della pelle e nel lungo periodo, potenziali melanomi). Ad esempio, i raggi UVA del sole porteranno alla comparsa di radicali liberi responsabili dell'invecchiamento della pelle.

Preveni l'inquinamento della pelle. L'aria inquinata contiene molte microparticelle che possono ridurre e alterare il rinnovamento cellulare portando a un invecchiamento precoce della pelle. Inoltre, un'alta concentrazione di ozono nell'aria induce un impoverimento di vitamina C ed E naturalmente presenti nella pelle. Di conseguenza la nostra barriera cutanea si indebolisce e perde la sua capacità di proteggere efficacemente la pelle. Una pulizia profonda ma delicata ogni giorno ti aiuterà a proteggerti.

Usa il trucco con parsimonia. L'uso di cosmetici può ostruire i pori della pelle e soffocarla. Una pulizia profonda ma delicata della pelle è necessaria per limitare la comparsa di imperfezioni o irritazioni.

Limita il più possibile lo stress. Tornando al lavoro, prendendo i mezzi pubblici o affrontando ingorghi, tutte queste situazioni possono di nuovo generare un enorme stress quotidiano che avrà molte conseguenze sulla salute della pelle: carnagione opaca, arrossamento, prurito e imperfezioni.

  • Dr Michèle Sayag, allergologist
    Dr Michèle Sayag, Allergologa - Francia - Bioderma.

    La pelle è un sistema intelligente. Comprendere la sua funzione naturale è il modo migliore per aiutarla ad adattarsi all'ambiente. La cosa più importante è rafforzarne la barriera in modo che possa svolgere correttamente la sua funzione protettiva.

     

    Dr Michèle Sayag, Allergologa - Francia - Bioderma.

Lava ed igenizza le mani. Questo step è importante per non contaminare la mascherina prima dell'uso.

Controlla che la mascherina sia pulita ed integra così da poterla utilizzare

Il lato blu è quello esterno se utilizzi una mascherina chirurgica. Per far sì che la mascherina possa svolgere la sua funzione protettiva, il lato colorato deve sempre essere posizionato esternamente.

Regola la maschera per coprire naso e mento. Non dimenticare di pinzare la parte più rigida sul naso per una migliore vestibilità.

Rimuovere la maschera utilizzando gli elastici sulle orecchie senza toccare la parte anteriore. Questa infatti può contenere particelle nocive e potrebbe esporvi ad un rischio di contaminazione.

Dopo 4 ore di utilizzo, smaltiscila in modo sicuro mettendola in un sacchetto chiuso per ridurre il rischio di contagio.

Se indossi una maschera in cotone, lavala almeno a 60 ° per 30 minuti.

Lavati le mani per evitare il rischio di contaminazione.

Idrata le mani per proteggere la barriera cutanea.

Indossare una maschera durante il giorno provoca molti attriti sulla pelle: non appena tossisci, parli o riposizioni semplicemente la mascherina. A seconda della sensibilità della pelle, ripetuti attriti possono portare alla comparsa di irritazioni. Queste irritazioni possono apparire soprattutto sul naso, sul mento e sulle guance.

Indossare una maschera può portare anche all'aumento di sudorazione, che a sua volta può comportare la comparsa di dermatiti, arrossamenti o eruzioni cutanee. Potresti inoltre avere l'impulso di grattarti. Inoltre, indossare una maschera per un lungo periodo può anche influenzare l'acne preesistente. Infatti, l'attrito e il sudore possono ostruire i pori della pelle, promuovendo i punti neri e quindi l'acne.

Ogni pelle è unica e reagisce in modo diverso. Ecco perché ti consigliamo di adattare la tua routine di cura della pelle alla sensibilità della tua pelle.

atoderm huile de douche

1. La pulizia è il primo step di cura della pelle

Dato che le mani sono particolarmente sollecitate, lavale con acqua calda e un prodotto nutriente con texture oleosa che ripristinerà i lipidi della pelle e consentirà alla barriera cutanea di funzionare meglio.

Moisturize generously dry skin

2. Idrata generosamente la pelle secca

Dopo la pulizia, il film idrolipidico può risultare alterato e le mani potrebbero seccarsi. L'uso di una crema idratante per le mani subito dopo la pulizia può aiutare a prevenire la secchezza e idratare la pelle fino a 24 ore.

3. Nutri la pelle estremamente secca

A seconda della sensibilità della pelle e dalla frequenza dei lavaggi, lo strato lipidico può subire alterazioni, fenomeno che può portare alla disfunzione della barriera cutanea. Se senti una forte secchezza, utilizza un balsamo ultra nutriente per aiutare a ricostruire la barriera cutanea.

Repair damaged skin

4.  Ripara la pelle danneggiata

Lavaggi frequenti delle mani a volte possono interrompere la composizione lipidica della barriera cutanea indebolendo così la resistenza della pelle e la sua capacità di formare una protezione adeguata. La pelle può danneggiarsi e ciò può provocare la comparsa di spaccature. In tal caso, si consiglia vivamente di utilizzare una crema riparatrice e lenitiva.

2. I nostri consigli

Consigli dermatologici per aiutare la pelle ad adattarsi a fattori esterni

Ogni mattina, pulisci il viso con un'acqua micellare o un gel schiumogeno; quindi usa la solita crema idratante, adattata al tuo tipo di pelle.

La sera, detergi in profondità il viso e applica la crema idratante

.

Suggerimento: l'acqua micellare Sensibio H2O rimuove oltre il 99% di trucco, 98% di particelle fini e 78% di metalli pesanti.

Bioderma - Rinse off hygiene

Proprio come il tuo viso, il tuo corpo deve essere coccolato e protetto. Ricorda di purificare, idratare e nutrire la pelle per preservare e rafforzare la barriera cutanea.

 

Suggerimento: preferisci un  sapone dermatologico non detergente o un gel detergente per rispettare la barriera cutanea.

Bioderma - skincare body

L'inquinamento attacca la pelle ma anche i capelli e il cuoio capelluto. Per garantire la qualità del cuoio capelluto, è necessario lavare frequentemente i capelli.

 

Suggerimento: usa uno shampoo non detergente per rispettare il film idrolipidico naturale dei tuoi capelli, che lo protegge naturalmente.

Bioderma - woman hygiene body

Quando esci, devi proteggere la barriera cutanea con una fotoprotezione adattata e seguire questi consigli preventivi:

  1. Evita l'esposizione al sole tra le 12:00 e le 16:00
  2. Adatta gradualmente il tempo in cui ti esponi al sole
  3. Applica un'alta protezione solare,indipendentemente dal tipo di pelle, 15 minuti prima della prima esposizione e riapplica ogni 2 ore


Suggerimento: 15 minuti di esposizione al sole al giorno aiutano a sintetizzare la vitamina D necessaria e rafforzare il sistema immunitario.

Bioderma - suncare

Indossare quotidianamente una mascherina, essere esposti al sole, nonché inquinamento e stress esterno possono indebolire la pelle, provocare arrossamenti localizzati e aumentare la rosacea.

Raccomandiamo una routine in 3 passaggi per aiutare a prevenire la reazione della pelle:

  1. Detergi delicatamente con Sensibio H20
  2. Lenisci e idrata la pelle con Sensibio AR
  3. Proteggi la tua pelle con Photoderm Aquafluide SPF50 +
Bioderma - woman with sensitive skin

Aiuta la tua pelle ad adattarsi a fattori esterni: sole, trucco, stress, inquinamento, mascherina. Tutti questi fattori possono impedire alla pelle di respirare in modo naturale e possono aumentare l'infiammazione, favorendo la comparsa di imperfezioni e seccando la pelle.

Aiuta la tua pelle a ritrovare il suo equilibrio e ricostruisci la tua barriera cutanea grazie a questa routine in 3 passaggi:

  1. Detergi senza seccare con Sébium Foaming Gel
  2. Lenisci e idratata con Sébium Sensitive
  3. Proteggi la tua pelle e persino la tua carnagione con Photoderm Nude Touch
Bioderma - adolescent with acne-prone

Per beneficiare appieno della vita esterna, è necessario seguire una routine specifica per la cura della pelle adattata per la pelle secca e irritata. Specificamente formulati per prevenire la secchezza della pelle, i prodotti Atoderm possono essere utilizzati quotidianamente e in sicurezza, pur essendo pratici e facili da usare per tutta la famiglia

  1. Atoderm Intensive Baume aiuterà a ricostruire la barriera cutanea
  2. Atoderm Intensive Eye lenisce e ripara le palpebre irritate
  3. Atoderm Stick Lèvres proteggono e idratano le tue labbra.
Bioderma - woman with dehydrated skin